Seragnoli, tramite Gps, riduce la quota in Ducati

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Consob ha reso noto che Giorgio Seragnoli ha ridotto la propria partecipazione in Ducati al 4,991% dal 7,491% precedentement posseduto con un’operazione avvenuta l’8 maggio 2006. Lo 0,117% della partecipazione era detenuta in via indiretta tramite Gps gestione partecipazioni societarie. Successivamente, in data 30 maggio l’intera partecipazione, pari al 4,991% è transitata nelle mani di Gps ed è quindi detenuta in via indiretta.