1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Semestre in rosso per Bpi, ma si e’ fatta pulizia nei conti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il consiglio di amministrazione per l’approvazione della semestrale della Banca Popolare Italiana è durato tutta la giornata di venerdì ed è terminato in tarda serata. L’organismo, presieduto da Giovanni Benevento ha deciso di adottare una linea fortemente prudenziale in vista di un rafforzamento dell’organizzazione dell’azienda con lo scopo di accrescere trasparenza, efficienza e competitività. Al termine dei primi sei mesi del 2005 il risultato netto è risultato negativo per 119,9 milioni di euro a seguito di una politica di rigorosa gestione che ha portato alla determinazione di accantonamenti e rettifiche per circa 350 milioni di euro. Negativo anche l’effetto dell’applicazione dei nuovi principi contabili Ias, che hanno pesato sul patrimonio netto per circa 700 milioni di euro. Il cda del gruppo Bpi ha anche deliberato di chiudere i contratti di cessione delle minorities da un miliardo funzionali all’Opas su Antonveneta. Oltre alla pulizia dei conti e alla gestione rigorosa e prudenziale, sul lato positivo della bilancia è da segnalare la consistente liquidità, 2,9 miliardi di euro a cui se ne aggiungeranno altri 2 dopo la cessione della quota in Antonveneta ad Abn Amro e un Tier 1 all’8%.