1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Segno più su listini europei, crollo di IG sul listino londinese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua il buon momento per l’azionario del Vecchio continente in attesa del meeting della Banca centrale europea di giovedì. Al momento il Ftse100 sale dello 0,16%, il Dax avanza dello 0,43% e il Cac40 segna un +0,56%. La performance migliore è quella dell’Ibex, in rialzo dell’1,62%.

A Londra spicca il -34% di IG che paga pegno all’intenzione della Financial Conduct Authority di riformare il settore dei CFD (Contract For Difference). Secondo l’autorità britannica, è stato registrato un incremento delle società che offrono la possibilità di effettuare investimenti con i CFD e non sempre i consumatori “comprendono in maniera adeguata” questo tipo di prodotti.

+2,02% per Actelion in scia delle indiscrezioni su un’offerta da parte della francese Sanofi (-1,49%).

In agenda macro, sopra le stime gli ordini alle industrie tedesche, +4,9% mensile, mentre il Pil di Eurolandia si è confermato al +0,3% trimestrale. Nella seconda parte sarà volta della bilancia commerciale di Canada e Stati Uniti e degli ordini alle industrie a stelle e strisce.