1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Segno più in chiusura per Wall Street, Potash protagonista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In una seduta caratterizzata da pochi spunti macroeconomici di rilievo, Wall Street ha chiuso in territorio positivo. Dopo un avvio debole, i listini a stelle e strisce hanno azzerato le perdite nel finale per poi terminare gli scambi con il Dow Jones in lieve crescita dello 0,09% a 10.415,54 punti. Segno più anche per il Nasdaq e l’S&P 500 che hanno registrato una crescita rispettivamente dello 0,28% a 2.215,7 punti e dello 0,14% a 1.094,16 punti. A livello azionario la protagonista indiscussa della giornata è stata Potash (+3,32% a 147,93 dollari). Bhp ha ufficializzato il lancio di un’offerta ostile da 40 mld di dollari con un corrispettivo offerto di 130 dollari per azione. Il board di Potash aveva rifiutato l’offerta ritenendola inadeguata. Il mercato però punta ancora sulla possibilità di un rilancio. Gli analisti di Ubs hanno portato il prezzo obiettivo su Potash a 170 dollari dai 120 precedentemente indicati, con rating buy confermato. Ubs ha rimarcato come Potash Corp sia ben posizionata per far meglio del mercato grazie ai suoi asset di primo livello. Prezzo obiettivo indicato a quota 150 dollari invece da Credit Suisse e Deutsche Bank.