Segno piu’ in chiusura per gli indici europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’ultima seduta della settimana, la vigilia della commemorazione dell’11 settembre, è stata poco entusiasmante e priva di particolari spunti operativi. Una tendenza ancora più marcata sui mercati a stelle e strisce, che si è ripercossa inesorabilmente sul mercato europeo. La tensione internazionale mantiene sotto pressione gli investitori e anche il prezzo del petrolio è tornato a salire dopo qualche giornata di riposo. In crescita anche la quotazione dell’euro nei confronti del dollaro. Al termine delle contrattazioni Parigi guadagnato lo 0,70%, Francoforte ha chiuso a +0,90% mentre Amsterdam ha fatto segnare +0,56%.