Segno più per il Dow, parità per lo S&P ed il Nasdaq

Inviato da Luca Fiore il Sab, 21/01/2012 - 10:16
Chiusura di ottava ai massimi di seduta per i listini a Wall Street, appesantiti da alcuni risultati trimestrali. Il Dow Jones ha evidenziato un rialzo dello 0,76% portandosi a 12.720,48 punti, parità invece per lo S&P (+0,07%) e per il Nasdaq (-0,06%) a 1.315,38 ed a 2.786,7. Segno più per il saldo settimanale, con i tre indici che hanno rispettivamente messo a segno un +2,4, un +2,04 ed un +2,8 per cento. Dal fronte macro, terzo incremento consecutivo per le vendite di case esistenti, salite a dicembre del 5% a 4,61 milioni.

Per quanto riguarda le indicazioni in arrivo dalle trimestrali, parità per General Electric che nel quarto trimestre ha registrato un utile netto di 3,8 miliardi di dollari (da 4,8 miliardi) e ricavi per 38 miliardi (da 41,2 miliardi). Tra le altre società che hanno presentato i conti due velocità per American Express (-1,79%) e per Schlumberger (+1,29%). Nel comparto hi-tech i risultati migliori delle attese hanno spinto al rialzo Microsoft (+5,65%), Ibm (+4,43%) e Intel (+2,93%). Profondo rosso invece per Google (-8,38%) che nel Q4 ha messo a segno una crescita degli utili del 6% a 2,7 miliardi di dollari e ricavi per 8,13 miliardi. Chiudiamo con Procter & Gamble (+0,23%), positiva nonostante la bocciatura arrivata dagli analisti di Morgan Stanley (+0,6%) a "equal weight".
COMMENTA LA NOTIZIA