Segno meno per Wall Street ma il saldo del Q3 è ampiamente positivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street termina l’ottava con il segno meno nonostante il miglioramento registrato in corrispondenza della presentazione dei risultati degli stress-test sul sistema bancario spagnolo. Gli indici hanno risentito delle indicazioni arivate dal Pmi Chicago, sceso sotto quota 50 punti (49,7) per la prima volta dal settembre 2009, e dai redditi personali, cresciuti dello +0,1% mensile (attese +0,2%) ad agosto. Sostanzialmente in linea con le stime le spese per consumi (+0,5%) ed il dato definitivo relativo la fiducia dei consumatori misurata dall’Università del Michigan (78,3 punti). In chiusura di seduta il Dow Jones ha evidenziato un calo dello 0,36% a 13.437,13 punti, -0,45% per lo S&P a 1.440,67 e -0,65% del Nasdaq che scende a 3.116,23. Segno meno anche per il saldo settimanale (-1,05, -1,33 e -2 per cento) mentre il dato complessivo relativo il terzo trimestre è ampiamente positivo (+4,32, +5,76 e +6,17%).

Tra le storie del giorno spicca il +6,59% di Facebook che ha annunciato un’integrazione con il servizio di file hosting Dropbox e presentato la nuova funzione “regali”, che permette agli utenti di acquistare e inviare doni reali. Riscossa anche per Research In Motion (+5,04%) all’indomani della presentazione dei conti del secondo trimestre mentre gli aggiornamenti trimestrali hanno penalizzato Walgreen (-0,44%) che ha visto i profitti passare da 792 a 353 milioni di dollari. Lettera anche per McDonald’s (-1,63%) dopo la bocciatura a “neutral” annunciata dagli analisti di Janney Capital Markets.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee caute, indicazioni deludenti dal Pil a stelle e strisce

Chiusura di settimana all’insegna della debolezza per le borse europee. A Londra il Ftse100 ha terminato a 7.203,94 punti, lo 0,46% in meno rispetto al dato precedente, il Dax si è fermato a 12.438,01 (-0,05%) e il Cac40 a 5.267,33 (-0,08%). Sopra la…

USA

Wall Street si muove incerta dopo dato deludente Pil

Wall Street si muove incerta dopo il deludente dato sul Pil che nel primo trimestre è cresciuto al ritmo più debole degli ultimi tre anni. L’indice Dow Jones scivola dello 0,12%, l’S&P500 segna un -0,06% e il Nasdaq sale dello 0,08%. …

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…