Segno meno sulla Borsa di Sydney

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 24/08/2010 - 08:44
La Borsa di Sydney ha terminato le contrattazioni odierne con segno meno, appesantita dai timori sulla ripresa economica e dall'incertezza politica. L'indice S&P/Asx 200 è scivolato dell'1,08% a 4381,3 punti. Le vendite hanno colpito soprattutto i titoli finanziari, gli energetici e i minerari. Tra questi ultimi, Bhp Billiton ha chiuso con un -1,4%, mentre la rivale Rio Tinto ha ceduto l'1,2%.
COMMENTA LA NOTIZIA