Segno meno per le borse europee, la performance peggiore è quella di Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno per le borse europee in scia delle tensioni geopolitiche in arrivo dalla Corea del Nord e del risultato del referendum turco.

Da Londra, dove il Ftse100 perde l’1,58%, il premier Theresa May ha sorpreso tutti indicendo elezioni anticipate. Domani sarà presentata alla Camera dei Comuni una mozione per votare il prossimo 8 giugno.

Tra le altre piazze finanziarie, Francoforte segna un -0,72%, Madrid l’1% e Parigi, che domenica si recherà alle urne, l’1,4%.

Sul listino tedesco, il titolo Volkswagen (-0,55) ha vanificato i guadagni innescati dall’annuncio che nel 2017 le vendite cinesi sono stimate in aumento del 4-5%. Sostanziale parità per L’Oreal (-0,08%) in attesa dei conti.

Commenti dei Lettori
News Correlate

Wall Street: avvio tonico dopo voto in Francia

Wall Street ha aperto in deciso rialzo, in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. In avvio l’indice Dow Jones sale di 1 punto percentuale, l’S&P500 guadagna l’1,10% e il Nasdaq incassa un +1,16%. Ieri il candidato cen…

MERCATI

Borse europee in rally, banche francesi mostrano i muscoli

Avvio di settimana all’insegna degli acquisti per l’azionario europeo all’indomani del primo turno delle presidenziali francesi. Emmanuel Macron si è aggiudicato il 23,9% dei consensi, contro i 21,4% della leader del Front National, Marine Le Pen: al…

Wall Street: futures Usa in deciso rialzo dopo voto in Francia

Wall Street dovrebbe aprire la prima seduta della settimana in deciso rialzo, con i future che mostrano un forte progresso in scia all’esito del primo round delle elezioni presidenziali in Francia. Ieri il candidato centrista Emmenuel Macron ha passa…

BORSE

Borse europee: partenza sprint dopo voto in Francia, Cac40 vola +4%

Partenza sprint per le Borse europee in scia al voto in Francia che ha visto il candidato preferito dai mercati finanziari passare al ballottaggio con il 23,8% dei voti, consolidando la sua posizione e la speranza di diventare il nuovo presidente del…