1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Segno meno per Boeing a Wall Street dopo perdita commessa del Pentagono

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A meno di mezz’ora dal suono della campanella, che ha dato il via alle contrattazioni a Wall Street, Boeing precipita. Il titolo del colosso aeronautico americano cede quasi quattro punti percentuali (-3,97%), scambiando a 79,50 dollari. Una seduta durante la quale Boeing sta pagando a caro prezzo la perdita della commessa da 40 miliardi di dollari da parte del Pentagono, che ha preferito il colosso europeo Eads, la casa madre di Airbus, insieme alla compagnia statunitense Northrop Grunman.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Stati Uniti: tonfo per l’indice Richmond Fed a maggio

L’indice Richmond Fed, che misura l’attività manifatturiera del distretto di Richmond, nel mese di maggio si è attestato a 1 punto, contro i 20 del mese precedente. Gli analisti avevano stimato 15 punti.

MACRO

Stati Uniti: vendite case nuove sotto le stime ad aprile

Ad aprile l’indice statunitense che misura le vendite di case nuove è passato da 642 a 569 mila unità. Il dato a marzo aveva fatto segnare il livello maggiore degli ultimi 10 anni. Gli analisti avevano stimato 611 mila.

MACRO

Stati Uniti: PMI servizi sopra le stime a maggio

Meglio del previsto l’indicatore statunitense che misura il sentiment dei direttori degli acquisti (PMI) del comparto servizi, salito a maggio, in versione preliminare, da 53,1 a 54 punti. Gli analisti avevano stimato 53,3 punti.