Segni meno per i listini asiatici

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si avvia a terminare sotto la parità la seconda seduta settimanale per i listini d’Estremo Oriente. La banca centrale australiana ha lasciato invariati i tassi di riferimento al 3,5%, confermando segnali di stabilità dell’economia del Paese. In questo scenario Tokyo sta cedendo lo 0,3%, in linea con Hong Kong, Seoul, Manila e Mumbay. Intorno al mezzo punto percentuale invece lasciano sul terreno le Borse di Shanghai e Shenzhen. Sydney ha terminato la giornata in calo dello 0,58%

Commenti dei Lettori
News Correlate

Borse europee aprono poco mosse all’indomani della Bce

Le Borse europee hanno aperto poco mosse all’indomani della Bce che ha confermato la sua politica monetaria. Dall’Eurotower non sono arrivati per la verità spunti di rilievo in vista dell’incontro dell’8 giugno in cui saranno presentate le previsioni…

Borsa di Tokyo chiude in moderato calo

La Borsa di Tokyo ha chiuso in moderato calo, con gli investitori che si muovono più cauti dopo l’euforia di inizio settimana. L’indice Nikkei ha terminato in ribasso dello 0,29%, a 19.196,74 punti e il Topix ha ceduto lo 0,32% a 1.531,80 punti. Dive…

Borse europee, avvio debole. Oggi riunione Bce

Avvio all’insegna della debolezza per i listini europei che iniziano la seduta in calo. Nei primi minuti di scambi il Ftse 100 cede oltre lo 0,40% a 7259,5 punti, mentre il dax scivola a 12441,9 punti. In flessione in avvio anche il listino francese:…