1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Segni contrastati sul comparto bancario di Piazza Affari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segni contrastati a metà mattina sul comparto bancario. Guida Capitalia che dopo la presentazione dei conti semestrali avanza dell’1,46% a 4,67 euro ma buoni rialzi vengono messi a segno anche da Popolare di Verona e Novara e Antonveneta (i cui destini potrebbero essere decisi nel consiglio Bpi di questo pomeriggio) rispettivamente con un +0,71% a 14,85 e un +0,66% a 25,98. Risicato il segno più di Bnl che prende lo 0,09% a 2,6625 mentre Unicredito è a cavallo della parità a 4,743 euro. In negativo gli altri testimonial del comparto con Intesa che arretra dello 0,33% a 3,89 euro, Mediobanca a 16,76 e -0,52%, Sanpaolo Imi in rosso per mezzo punto percentuale a 12,26 e Popolare Italiana a 8,435 e -0,67%. La peggiore è Banca Mps che perde lo 0,95% a 3,23 euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
ASTA BOND

Italia: Tesoro, lunedì prossimo in asta Bot semestrali per 6 miliardi

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha annunciato che nell’asta in calendario lunedì 29 maggio saranno offerti Buoni ordinari del tesoro a 6 mesi per 6 miliardi di euro. Il 31 maggio scadranno Bot di pari scadenza per un importo equivalente.

Ferragamo: titolo maglia nera sul Ftse Mib, cede circa il 5%

Salvatore Ferragamo indossa la maglia nera sull’indice Ftse Mib, dove mostra un ribasso di circa 5 punti percentuali a 26,87 euro, complice il declassamento della Cina deciso da Moody’s. L’agenzia Usa ha tagliato, per la prima volta dal 1989, il rati…

Euribor: tre mesi fissato a -0,329%

Il tasso Euribor a tre mesi è stato fissato questa mattina a -0,329%, in frazionale rialzo rispetto al fixing di ieri che era pari a -0,330 per cento. …