1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Segnali di fumo all’orizzonte per ST, Csfb taglia rating e tp

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

ST non ha più la stoffa per sovraperformare il mercato. Parola del Csfb. Il broker in una nota odierna ha infatti dato una sforbiciata al target price del titolo da 21,5 a 16 dollari e in contemporanea ha abbassato il rango dell’azione da outperform(l’azione farà meglio del mercato) a neutral. Il motivo? Le indicazioni che ST ha fornito per il secondo semestre 2004 potrebbero fare cilecca perché troppo aggressive. Gli esperti sono infatti dell’idea che il rallentamento in atto sul settore chip potrebbe avere avuto delle ripercussioni in luglio ed agosto e quindi emergere sui risultati del terzo trimestre di ST. Una debolezza, che potrebbe farsi sentire anche nell’ultima parte del 2004. “Nel quarto trimestre ci sono reali possibilità che la domanda dei consumatori non sia così forte da sostenere la tipica crescita dell’8-9% di ST”, spiega J. Danjou, analista di Csfb. Dunque c’è poco da fare. “Abbiamo tagliato l’utile per azione 2004 di ST da 0,77 a 0,70 dollari (proforma). Anche l’Eps 2005 è passato da 1,20 dollari a 1,12”, dicono alla casa d’affari. “Siamo dell’idea che la crescita del terzo trimestre di ST sarà nella parte bassa e quella per il quarto trimestre non sarà sostenuta, ma semplicemente in linea al comparto”.