1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Seduta sottotono per Wally

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura d’ottava col segno meno per il mercato azionario americano. Al termine delle contrattazioni, il Dow Jones ha lasciato sul terreno lo 0,37% a 12280,17 punti, mentre lo S&P500 ha perso lo 0,36% a 1400,95 punti. Venerdì negativo anche per il Nasdaq in flessione dello 0,23% a 2460 punti. Protagonista di giornata il mercato valutario e in particolar modo la caduta del dollaro. A pesare come un macigno sull’andamento dei listini a stelle e strisce il forte ribasso del biglietto verde sull’euro, che ha portato la moneta americana ai minimi degli ultimi 19 mesi (aprile 2005). Sul fronte azionario, seduta in calo per Intel. Il colosso dei microprocessori ha messo a segno un -0,64%, dopo la diffusione della notizia che la società potrebbe chiudere il centro di ricerca e sviluppo nella Corea del Sud e aprirne un altro in Cina. In evidenza, invece, il gruppo di Taiwan Advanced Semiconductor Engineering Inc. che registrato un rally del 15,21% in seguito ad un’offerta da 5,46 miliardi di dollari lanciata da una cordata di investitori. Nel comparto dei semiconduttori, in denaro Rambus che ha archiviato la seduta in crescita di quasi 8 punti percentuali.