Seduta senza direzione per le Borse europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I principali listini europei hanno terminato la prima seduta della settimana in prossimità della parità. A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5351 punti, (-0,24%). In evidenza, tra le blue chip, Royal Bank Scotland (+4,11%) e Bunzl (+3,75%). Maglia nera del listino inglese Next (-2,94%), seguito da Glaxosmithkline (-2,63%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5695 punti, (-0,60%). In evidenza, tra le blue chip, Volkswagen (+3,25%) e Commerzbank (+3,22%). Peggior titolo del listino di Francoforte Daimler (-2,49%), seguito da Fresenius (-1,43%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3757 punti, (-0,34%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Alcatel-Lucent (+5,15%) e Societe Generale (+2,34%). Pecora nera a Parigi Pernod-Ricard (-2,37%), seguito da Peugeot (-2,3%).