1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Seduta positiva a Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street è riuscita a terminare con il segno più una seduta partita in scia delle ennesime indicazioni deludenti arrivate dal fronte macroeconomico. A peggiorare l’umore degli operatori nelle prime battute ci si è messa anche l’indiscrezione, riportata dal Wall Street Journal, secondo cui esisterebbero profonde divergenze tra i membri del Fomc sulle misure da adottare per affrontare l’attuale congiuntura. Indicazioni come detto deludenti dal fronte macro, con il dato relativo gli ordini durevoli, +0,3%, decisamente inferiore rispetto al +3% atteso, e le vendite di nuove case che a 276 mila hanno registrato un calo del 12,4% (consenso 330 mila). La fuga degli operatori dagli asset considerati più rischiosi ha portato il rendimento dei Treasury a 5 anni, in asta per 36 mld, a toccare un nuovo minimo all’1,374%. Il Dow ha terminato in rialzo dello 0,2% riuscendo a conservare quota 10 mila (10.060,06 punti), +0,33% per lo S&P a 1.055,33 e +0,84% del Nasdaq a 2.141,54. A livello societario -1,07% per 3PAR, che ha annunciato di voler fondersi con Hewlett-Packard (-0,39%), che ha superato l’offerta precedente di Dell (+1,68%). Dal fronte trimestrali rally di Toll Brothers (+5,81%), che nel terzo trimestre è tornata in utile (dopo 3 anni) per 27,3 milioni di dollari (-472,3 milioni dello stesso periodo dello scorso anno). Debole il comparto energetico, in scia della crescita di 4,1 mln di barili messa a segno dalle scorte settimanali di greggio.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MATERIE PRIME

Usa: scorte petrolio tornano a salire a sorpresa, +0,118 mln di barili

In crescita, seppur lieve, le scorte di petrolio statunitensi. Nell’ultima settimana le scorte di greggio si sono attestate a quota 509,213 milioni di barili, in rialzo di 0,118 mln rispetto al dato precedente. Il consensus era invece per un nuovo ca…

BRUXELLES

Russia: UE proroga di sei mesi sanzioni economiche

L’Unione europea ha deciso di prorogare di sei mesi le sanzioni economiche riguardanti settori specifici dell’economia russa fino al 31 gennaio 2018. La decisione arriva dopo l’aggiornamento del presidente francese, Emmanuel Macron, e della cancellie…

BANCHE

Abn Amro, governo olandese vende quota del 7% e scende al 63%

Il governo olandese ha annunciato oggi la vendita del 7% di Abn Amro, la banca nazionalizzata durante la crisi finanziaria. Una privatizzazione parziale che riduce la partecipazione statale al 63%. Il prezzo di vendita di ciascun titolo è stato fissa…