Seduta positiva a Wall Street

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 03/11/2010 - 07:45
In attesa della chiusura dei seggi e dei dettagli del nuovo piano di Quantitative Easing della Fed, Wall Street ha chiuso in territorio positivo, con il Dow in rialzo dello 0,58% a 11.188,72 punti, lo S&P che ha messo a segno un +0,78% a 1.193,57 ed il Nasdaq che ha registrato un +1,14% a 2.533,52. A livello societario, prosegue la "earnings season". Rosso del 2,09% per Kellogg, che ha chiuso il terzo trimestre 2010 con profitti in calo del 6,4% a 338 milioni di dollari, e -0,96% di Pfizer, che nel terzo trimestre ha visto gli utili scendere del 70% a 866 milioni di dollari. Per l´intero 2010 la società ha annunciato di attendersi un risultato per azione in versione adjusted compreso tra i 2,17 ed i 2,22 dollari, dal precedente range 2,1-2,2 dollari (consenso 2,21$). Stime in crescita anche per Medco Health Solutions (+10,75%), che ha messo a segno un utile netto di 371,5 milioni di dollari, +11% annuo. Tra i finanziari Mastercard (+2,92%) ha registrato un utile per azione di 3,94 dollari, +40c rispetto alle stime degli analisti. In controtendenza rispetto al comparto di riferimento (+0,73%) il titolo Jp Morgan (-1,23%), dopo le indiscrezioni secondo cui la Sec avrebbe aperto un'inchiesta in merito ad alcuni titoli aventi mutui come sottostanti. Per quanto riguarda l'M&A, Oracle (+1,38%) ha firmato accordo per acquistare Art Technology per 1 mld $, pari a 6 dollari ad azione. Il titolo con un +45,12% è balzato a 5,95 dollari. +2,53% per Electronic Arts, che ha siglato un accordo quinquennale con Facebook tramite il quale i giochi sviluppati da EA per il social network saranno acquistabili solo tramite Facebook Credits, il denaro virtuale usato nel network.
COMMENTA LA NOTIZIA