Seduta positiva per Piazza Affari. Male Bpm, svetta Telemedia -2

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 07/06/2011 - 17:46
Discreta la performance di Eni (+0,19% a 16,08 euro), in seguito alla notizia della sua attività esplorativa e di sviluppo in Egitto. Stando a quanto si apprende in una nota stampa, l'incremento delle attività riguarderà sia lo sviluppo nel Western Desert, nel Mediterraneo e nel Sinai, con la perforazione di pozzi addizionali e l'accelerazione della messa in produzione delle nuove scoperte, sia l'esplorazione, con la perforazione di 12 pozzi esplorativi. Con queste attività, l'impegno finanziario del gruppo energetico guidato Paolo Scaroni in Egitto per il 2011 e il 2012 sarà pari a circa 3 miliardi di dollari.
Regina di Piazza Affari Telecom Italia Media, che ha registrato un'impennata del 17,56% a quota 0,227. Il movimento è avvenuto in scia alle indiscrezioni relative a un possibile arrivo tra le fila della controllata La7 di Michele Santoro, in uscita dalla Rai. Il potenziale arricchimento del palinsesto è considerato positivamente in termini di aumento dello share medio e di raccolta pubblicitaria.
COMMENTA LA NOTIZIA