1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Seduta poco mossa per il Numtel, Algol ancora in evidenza

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta poco mossa per il Nuovo Mercato. Il Numtel ha tagliato il traguardo in calo dello 0,23% a quota 1.300 punti. A spingere in territorio negativo l’indice dei titoli high tech le due big del comparto, Tiscali ed e.Biscom(-1,03% a quota 45 euro). Non ha dato lustro all’Isp sardo (-0,07% a 3,04 euro) la notizia della cessione della sua controllata belga per 19 milioni di euro. La prima cessione a detta degli analisti interpellati da Spystocks da cui Tiscali è riuscita a trarre profitto dato che la controllata belga vantava un fatturato pari a 23 milioni di euro. Ad oggi, le risorse finanziarie raccimolate attraverso il piano di dismissione delle attività non strategiche del gruppo hanno superato i 100 milioni. Tra le altre ha brillato Algol (+2,51% a 2,25 euro) nel secondo giorno di negoziazione dei diritti inerenti l’aumento di capitale da massimi 1,04 milioni. Segno meno per Data Service (-1,76% a quota 10,16 euro) complice la revisione al ribasso delle stime 2004. Il nuovo piano industriale 2005-07 prevede il recupero dei margini attraverso una profonda riorganizzazione di tutti i costi operativi del gruppo e il ritorno all’utile netto previsto per l’inizio del 2006. Mentre il piano triennale vede i ricavi in crescita del 13% circa medio annuo, con fatturato stimato a 105,7 milioni di euro nel 2004 e 110,5 milioni di euro nel 2005 fino a raggiungere i 155 milioni a fine piano nel 2007. Ha ritracciato Digital Bros(-1,21% a quota 3,28 euro), dopo l’exploit della vigilia.