Seduta negativa a Wall Street

Inviato da Valeria Panigada il Mer, 04/05/2011 - 08:11
Wall Street ha chiuso la seduta con il segno meno spinta al ribasso dalla debolezza del comparto energetico (-0,47%) e dei titoli legati alle risorse di base (-0,53%). Il Dow Jones ha terminato invariato a 12.807,51 punti, lo S&P con un -0,34% è sceso a 1.356,62 e il Nasdaq con un -0,78% si è portato a 2.841,62. Sopra le stime il dato relativo l'andamento degli ordinativi industriali a marzo, cresciuti del 3%. Tra le storie del giorno, due velocità per Ford e General Motors (-0,45% e +2,52%) che ad aprile hanno registrato rispettivamente vendite in crescita del 16,4% e del 26,4% annuo. Tra i titoli legati alle materie prime +2,61% per Alcoa, che ha capitalizzato le indiscrezioni secondo cui Rio Tinto starebbe preparando un'offerta per rilevare il colosso dell'alluminio. Dal fronte trimestrali numeri sopra le attese per MasterCard (+2,58%) e Duke Energy (-0,11%); indicazioni deludenti invece dal fatturato di Pfizer (-2,76%) e dall'utile di Emerson Electric (-6,45%).
COMMENTA LA NOTIZIA