1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Seduta negativa a Sydney

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ritornano le vendite sulla Borsa di Sydney. Dopo due giorni di guadagni, la piazza azionaria australiana si è piegata nuovamente ai timori sulla crisi del debito nell’Eurozona. L’indice S&P/Asx 200 ha chiuso in calo dell’1,22% a 4251,2 punti. Tra i titoli, hanno guidato gli energetici seguiti dai minerari. I due colossi dei metalli, Bhp Billiton e Rio Tinto hanno ceduto circa 1 punto percentuale.