Seduta negativa a Piazza Affari, pesa il comparto bancario

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa di Milano ha chiuso la seduta odierna in deciso ribasso. L’indice Ftse Italia all share ha tagliato il traguardo con un calo dell’1,29% a 22.463,16 punti, mentre il Ftse Mib ha ceduto l’1,58% scivolando sotto la soglia psicologica dei 22mila punti a quota 21.946,90, dopo aver toccato durante la giornata un minimo da due mesi a 21.800 punti. Gli acquisti si sono concentrati sul settore bancario, penalizzato dalla perdita riportata dalla svizzera Ubs e dalla ristrutturazione forzata delle britanniche Rbs e Lloyds. Così la Popolare di Milano, il Banco Popolare e Mps hanno indossato la maglia nera del paniere Ftse Mib, con cali intorno ai 3 punti percentuali. Sul fronte opposto invece, si è distinta Tenaris, con un rialzo del 2,87% a 12,89 euro.