Seduta in rosso a Milano, colpa di Enel

Inviato da Redazione il Gio, 05/08/2004 - 17:59
Quotazione: ENEL
Piazza Affari archivia l'ennesima seduta in rosso. Colpa di alcune storie del listino, che hanno condizionato l'umore del mercato. Il listino a stelle e strisce non ha aiutato a risollevare le sorti. Nasdaq e Dow Jones si sono fin dalle prime battute incagliati in territorio negativo. Così il copione si è ripetuto in Europa. Il Mibtel ha ceduto lo 0,42%, mentre il Mib30 ha lasciato sul campo lo 0,54%.
A Milano Enel è l'imputato numero uno della debacle odierna. Il titolo del colosso energetico, già in ribasso ieri, ha continuato la discesa. Sotto il fuoco delle vendite sono caduti ancora i finanziari. Non ha fatto eccezione Bnl (-1,21% a quota 1,96), su cui oggi è stato detto che Mps o il gruppo Caltagirone potrebbero arrotondare la quota. Nuovi minimi storici per Seat. Sul Nuovo Mercato a picco Tiscali, in attesa dei dati di bilancio.
COMMENTA LA NOTIZIA