1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Seduta generosa per Bnl, monito dal Csfb

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta generosa per Bnl. Il titolo dell’istituto di via Veneto segna un rialzo dell’1,33% passando mano a quota 1,825 euro. Ma segnali di fumo sarebbero all’orizzonte a sentire le ragioni di M. Rubistein, analista del Credit Suisse First Boston. “Il recupero economico ha messo in luce la qualità del credito. Se il miglioramento continuerà come suggeriscono gli indicatori, l’embrionale ripresa sulla crescita dei prestiti potrebbe essere maggiormente visibile in alcuni Paesi rispetto ad altri”, spiega l’esperto. E nella giostra delle buone azioni, i titoli finanziari Made in Italy potrebbero restare al palo. Il motivo? Il settore bancario inglese e spagnolo è più convincente di quello tedesco e appunto italiano a detta di Rubistein. “Gli indicatori di fiducia sono storicamente dei buoni indicatori per individuare la performance potenziale dei titoli bancari nei Paesi di riferimento. Se questa correlazione fosse vera, questo potrebbe implicare una sovraperformance delle banche francesi Credit Agricole in testa, mentre debolezza potrebbe essere in arrivo sulle azioni finanziarie tedesche e italiane”, spiega l’esperto del Credit Suisse, che bolla Bnl underperform con target price a 1,60 euro.