1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Seduta da incorniciare per i listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I principali listini del Vecchio Continente hanno terminato gli scambi in prossimità dei massimi di seduta. A favorire gli acquisti l’andamento positivo di Wall Street in attesa dell’avvio della stagione delle trimestrali che inizia domani con i conti di Alcoa. La nuova flessione del dollaro a 1,474 sull’euro ha favorito le materie prime con in testa l’oro che ha registrato il nuovo massimo storico a 1038 dollari.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 5135 punti, (+2,2%). In evidenza, tra le blue chip, Fresnillo (+10,27%) e Kazakhmys (+9,38%). Maglia nera del listino inglese Shire (-1,96%), seguito da Legal & General (-1,81%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5649 punti, (+2,54%). In evidenza, tra le blue chip, Commerzbank (+5,27%) e Salzgitter (+4,69%). Peggior titolo del listino di Francoforte Fresenius (-0,76%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3766 punti, (+2,48%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Credit Agricole (+7,8%) e Vallourec (+6,03%). Pecora nera a Parigi Veolia Environnement (-0,75%), seguita da France Telecom (-0,17%).