1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Seduta da capogiro per la Borsa di Milano, positive le altre piazze europee

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta da capogiro per la Borsa di Milano che è rimbalzata dopo aver bruciato giovedì 14 miliardi di euro di capitalizzazione. Venerdì il grande recupero, con l’indice che ha chiuso con un balzo del 6,34% a 14.124 punti, favorito dall’andamento positivo di Wall Street. Acquisti da capogiro sui titoli del comparto bancario che hanno rialzato la testa dopo i tonfi del giorno prima: Intesa SanPaolo ha guadagnato il 12,15% a 1,052 euro, Bper l’11,55% a 3,592 euro, Banco Popolare l’8,42% a 0,946 euro, Unicredit il 7,69% a 2,772 euro, Mediobanca il 6,81% a 2,73 euro. Performance brillanti anche per gli altri titoli finanziari: Mediolanum ha svettato con un +16,09% a 3,002 euro, mentre Generali è avanzata dell’8,84% a 10,46 euro. Tutti ben comprati i principali big di Piazza Affari: Eni ha guadagnato il 6,61% a 17,58 euro, Finmeccanica il 7,64% a 3,014 euro, Fiat il 6,52% a 4,018 euro. Telecom Italia è salita del 5,59% a 0,67 euro dopo il via libera dell’Anatel a Tim Brasil.Enel (+5,96% a 2,312 euro) ben comprata all’indomani dei conti del primo semestre, che hanno evidenziato una crescita dei ricavi a 40,69 miliardi di euro (+6%) e una flessione dell’utile a 2,55 miliardi di euro (-28%).

Chiusura di ottava in netto rialzo anche per gli altri listini europei. A Londra il Ftse100 ha terminato con un +2,21% portandosi a 5.787,28 punti, +3,93% per il Dax a 6.865,66, +4,38% del francese Cac40 a 3.374,19 e +6% dell’Ibex che sale a 6.755,7 punti.