1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Seduta convincente per la Borsa di Milano, il Ftse Mib guadagna il 2,7% -1-

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo alcune sedute incerte e di ribassi, è arrivata una giornata convincente. La Borsa di Milano ha chiuso in netto rialzo (arrivando a toccare un massimo di 19.576 punti), cedendo un po’ di terreno solamente nell’ultima mezz’ora di contrattazioni. Sul listino principale di Piazza Affari non si sono visti segni meno e il Ftse Mib ha guadagnato il 2,70% a 19.356 punti, mentre il Ftse All Share è avanzato del 2,62% a quota 19.928.

Fondiaria Sai si è aggiudicata la maglia rosa sul Ftse Mib. Il titolo della compagnia assicurativa è balzato del 5,77% a 7,79 euro. In una nota che porta la data di oggi gli analisti di Nomura hanno riavviato la copertura su FonSai con rating buy e valutazione pari a 11 euro (la raccomandazione precedente era neutral e il target price 17,5 euro). Di contro Unipol (+1,39% a 0,547 euro) non ha risentito particolarmente della nuova copertura del broker giapponese: neutral dal precedente giudizio buy. Tra gli assicurativi bene anche Generali con un rialzo del 3,34% a 14,53 euro. In luce pure il settore del risparmio gestito: Azimut è avanzata del 3,82% a 6,66 euro, Mediolanum del 4,72% a 3,32 euro.

Guadagni diffusi sul settore bancario, in attesa della pubblicazione degli stress test a livello europeo in programma il prossimo 23 luglio. Intesa SanPaolo ha guadagnato il 3,57% a 2,177 euro, Popolare di Milano il 4,04% a 3,477 euro, Banco Popolare il 3,53% a 4,477 euro, Unicredit il 3,06% a 1,85 euro, Ubi Banca il 3,94% a 7,38 euro, Monte dei Paschi il 2,51% a 0,92 euro.