Seduta contrastata per Wall Street

Inviato da Redazione il Gio, 22/02/2007 - 08:49
La Borsa americana arranca e chiude la seduta con gli indici contrastati. Il dow Jones è arretrato dello 0,38% a 12738,41 punti, lo S&P500 ha ceduto lo 0,14% attestandosi a quota 1457,62, mentre il Nasdaq è riuscito a portarsi in territorio positivo segnando un rialzo dello 0,21% a 2518,42 punti. Il mercato si è mosso incerto dopo i dati relativi all'inflazione di gennaio, cresciuti oltre le attese. Il tasso di inflazione è salito in un solo mese dello 0,2% contro lo 0,1% delle previsioni, e un indice core, cioè al netto di alimentari ed energia, avanzato dello 0,3%, l'incremento maggiore da giugno scorso. A spegnere gli entusiasmi hanno contribuito sul fronte societario i dati di bilancio di Hewlett-Packard, che ha perso il 4,71%. HP ha svelato le proprie previsioni per il trimestre in corso, stimando un'erosione dei guadagni del 12-14%. In calo anche Motorola in flessione dell'1,41% dopo che Lehman Brothers ha ridotto la raccomandazione a equal weight dal precedente overweight. Maglia nera per NovaStar Financial, società che eroga mutui, che è crollato del 42%, dopo aver riportato perdite nell'ultimo trimestre e lanciato martedì un profit warning.
COMMENTA LA NOTIZIA