Seduta contrastata per i listini europei

Inviato da Massimiliano Volpe il Gio, 03/12/2009 - 18:01
I listini europei hanno chiuso gli scambi in prossimità dei minimi di seduta penalizzati dalle notizie provenienti dal fronte macroeconomico Usa che hanno evidenziato una flessione dell'attività nel comparto dei servizi.
A Londra, l'indice Ftse ha terminato a quota 5317 punti, (-0,19%). Maglia nera del listino inglese Xstrata (-3,48%), seguito da Rio Tinto (-3,16%). In evidenza, tra le blue chip, Lloyds Banking (4,52%) e Legal & General (4,36%).
L'indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 5769 punti, (-0,21%). Peggior titolo del listino di Francoforte Siemens (-5,45%), seguito da Adidas (-2,11%). In evidenza, tra le blue chip, Lufthansa (+3,89%) e Deutsche Post (+2,23%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 3801 punti, (+0,18%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Air France (+3,19%) e Eads (+2,06%). Pecora nera a Parigi Peugeot Sa (-2,54%), seguito da Dexia (-2,19%).
COMMENTA LA NOTIZIA