Sedex: volumi in leggera contrazione a meta' seduta

Inviato da Redazione il Ven, 29/07/2005 - 15:00
Si contraggono ma non in maniera decisa i volumi sul mercato Sedex di Piazza Affari. Eni col vento in poppa non solo sull'indice azionario. La call emessa da Banca Imi con strike 21,5 euro e scadenza a dicembre monopolizza infatti l'attenzione sul mercato dei covered warrant scambiando oltre i 13 miliardi di euro di controvalore. Alle sue spalle, a notevole distanza, la call di Société Générale con strike 31.000 punti e scadenza a settembre (5 milioni), le due call sullo stesso sottostante con strike 32.000 e 32.500 punti di Unicredito con scadenza rispettivamente a ottobre o marzo 2006 e la call di Deutsche Bank sul Dax con strike 4.400 punti e scadenza a settembre. Movimento anche sulle call di Deutsche Bank su St Microelectronics aventi strike 12 e 13 euro che scambiano oltre il milione di euro di controvalore.
COMMENTA LA NOTIZIA