Sedex: volumi in calo nel giorno delle "tre streghe"

Inviato da Redazione il Ven, 17/12/2004 - 12:11
La giornata delle "tre streghe" e forse anche il venerdì 17 tiene lontani gli investitori dal Sedex che fa registrare volumi in calo. Da settimana prossima si aggiungerà inoltre il calo fisiologico delle contrattazioni per il periodo natalizio. Le più scambiate sono sempre le call sull'S&P/Mib con in testa oggi le call emesse da Unicredito e Deutsche Bank entrambe con strike a 29.000 punti e scadenza a marzo 2005. Oltre 2 milioni di euro il controvalore scambiato. Supera il milione di euro un'altra call con strike a 29.000 punti, emessa sempre da Unicredito ma in scadenza a giugno 2005. Appena sotto il milione le call più aggressive, la 30.000 di Unicredito in scadenza a marzo 2005 e quella di Goldman Sachs con strike 31.250 e stessa scadenza che arretra inoltre di 3,50 punti percentuali. Per i sottostanti azionari da segnalare l'Equity protection di Unicredito su Telecom Italia con strike a 2,2 euro e scadenza a giugno 2005 e quello dello stesso emittente su Eni con strike 12,5 sempre in scadenza a giugno 2005 che superano il milione di euro di controvalore scambiato.
COMMENTA LA NOTIZIA