Sedex: volumi forti trainati dalla call 31.000 sull'S&P/Mib

Inviato da Redazione il Mer, 25/05/2005 - 13:08
Volumi in forte crescita nella prima parte della seduta sul mercato Sedex di Piazza Affari con gli operatori che tornano ad esprimere la propria preferenza per la call 31.000 sull'S&P/Mib. In particolare con 9 milioni di euro di controvalore scambiato il contratto emesso da Unicredito in scadenza a luglio è il più gettonato mentre attrae ancora molta attenzione la call emessa da Deutsche Bank sul Dax con strike 4.200 punti in scadenza a settembre (7 milioni di euro). Ormai rarefatte le scadenze di giugno si segnala solo la call 28.000 di Deutsche Bank che resiste con 3 milioni di euro sopravanzata da un'altra call 31.000 di Unicredito ma con scadenza a settembre che si attesta oltre i 4 milioni. Tra i sottostanti azionari si distinguono la call di Deutsche Bank su Eni con strike 19 euro e scadenza a settembre e quella sulla stessa azione e con la stessa scadenza ma con strike 18,5 euro ed emessa da Banca Imi. Per entrambe il controvalore scambiato ammonta a oltre 2 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA