Sedex: molta prudenza e pochi scambi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I volumi si mantengono bassi sul mercato dei covered warrant. L’andatura debole di Piazza Affari consiglia una certa prudenza anche se la call più scambiata è la 31.000 di Unicredito con scadenza a marzo e oltre 3 milioni di euro di controvalore. Le call 29.000 dominano nelle posizioni di rincalzo: superano i 2 milioni di euro quelle emesse da Deutsche Bank con scadenza a marzo e giugno e quella di Société Générale in scadenza a marzo. Deutsche Bank piazza nelle posizioni di vertice anche la call 28.000 in scadenza a giugno. Fanno capolino anche due contratti put emessi da Unicredito e Goldman Sachs. Il primo ha strike 31.000 e scadenza a marzo e accumula oltre un milione di euro di controvalore, il secondo ha strike 30.000 e scadenza marzo (895.000 euro). Per i sottostanti azionari da segnalare solamente la call di Unicredito su Eni con strike 16 euro e scadenza a giugno che scambia oltre il milione di euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
BORSA ITALIANA

UniCredit: titolo su massimi dal 25 maggio 2016

Prosegue la corsa del titolo UniCredit, innescata ieri dal sentiment che ha coinvolto il settore dopo l’affermazione del liberale e pro-Ue Emmanuel Macron nel voto francese. Ieri Ucg è stato il miglior titolo bancario d’Europa e oggi dopo un avvio un…

Alitalia: operatività voli non subirà al momento modifiche

In un secondo comunicato Alitalia si è soffermata sull’operatività dei voli. Il vettore ha precisato che, a seguito dell’esito negativo della consultazione referendaria sul verbale di confronto siglato dall’azienda e dalle organizzazioni sindacali, “…

BORSA ITALIANA

STM, spinta da conti stellari dell’austriaca AMS

La società austriaca AMS, quotata a Zurigo, uno dei fornitori di chip di Apple, vola in rialzo del 17% circa dopo aver annunciato che dovrà rivedere al rialzo la previsione di lungo periodo sui ricavi, stimati ora in crescita del 30% di media annua n…

BORSA ITALIANA

Titoli di Stato: spread BTp-Bund 10y a 188 punti base

Spread a 188 punti base quando sono da poco passate le ore 13. Il differenziale di rendimento fra il BTp e il Bund a dieci anni è in risalita questa mattina dopo il rally di ieri, innescato dall’esito del primo turno delle presidenziali francesi, in …