Sedex: in piena corsa la call 21,5 euro su Eni

Inviato da Redazione il Mer, 20/07/2005 - 14:50
Tengono il passo della media mensile, nonostante il periodo estivo, i volumi di scambio sui convered warrant a Piazza Affari. Oltre alla call di Société Générale sull'S&P/Mib con strike 31.000 punti e scadenza a settembre 2005 che si attesta ad oltre 7 milioni di euro di controvalore scambiato, domina il panorama anche una call su Eni, rilanciata dai nuovi record storici del titolo in Piazza Affari. Lo strumento, con strike 21,5 euro e scadenza a dicembre è emesso da Banca Imi e accumula oltre 6 milioni di euro di controvalore scambiato. Una serie di call sull'indice domestico occupa le posizioni di rincalzo ma terza in solitudine sul podio è la call di SocGen con strike 32.000 e scadenza a dicembre. Tra gli altri sottostanti azionari ben scambiate le call su St Micro emesse da Deutsche Bank con strike 12 e 13 euro in scadenza a dicembre.
COMMENTA LA NOTIZIA