Sedex: la call 29.000 di Unicredito monopolizza l'attenzione

Inviato da Redazione il Gio, 03/02/2005 - 12:48
Volumi in crescita sul mercato dei covered warrant dopo la scarsa attività che ha caratterizzato la seduta della vigilia. Il merito sembra essere soprattutto della call sull'S&P/Mib emessa da Unicredito e con strike a 29.000 punti che accumula oltre 10 milioni di euro di controvalore scambiato. Bisogna scendere fino a 3 milioni di euro per trovare altre due call, sempre dall'atteggiamento prudente. Si tratta dell'emissione di Deutsche Bank con strike 28.000 e scadenza a giugno e di quella di Goldman Sachs con strike 29.000 in scadenza a marzo. A quota 2 milioni di euro, oltre a due Unicredito con strike 29.000 e 29.500 punti e scadenza rispettivamente a luglio e maggio, si trovano anche le call un po' più aggressive come la call 32.000 di Goldman Sachs con scadenza a maggio o la 31.000 di Unicredito in scadenza a giugno. Si affacciano anche due put oltre i 700.000 euro di controvalore la prima ha strike 31.000 punti ed è emessa da Unicredito con scadenza a marzo, la seconda ha strike 33.000 ed è emessa da Banca Imi con scadenza a giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA