Sedex: avanzano le call su Eni

Inviato da Redazione il Ven, 11/02/2005 - 12:24
Quotazione: ENI
Il mercato dei covered warrant sfrutta la seduta interlocutoria di Piazza Affari, con l'S&P/Mib in rialzo dello 0,30%, per spingere le call meno rischiose. La preferita della mattinata è emessa da Banca Imi con strike 30.500 punti e scadenza in questo mese, ha un controvalore scambiato di oltre 5 milioni di euro. Più staccata a quota 3 milioni la call 30.500 di Unicredito con scadenza maggio. Superano infine i 2 milioni di euro le call di Unicredito e Deutsche Bank con strike rispettivamente a 29.500 e 31.000 punti e scadenza a maggio o giugno. Per i sottostanti azionari il mercato scommette sulla forza di Eni premiando, con oltre un milione di euro di controvalore scambiato, la call 19,5 di goldman Sachs in scadenza a settembre e la call di Deutsche Bank con strike 18 euro e scadenza a giugno.
COMMENTA LA NOTIZIA
Dance with wolf scrive...
Ciapparat scrive...
Superspazzola scrive...
renetrader scrive...