Sedex: attenzione di nuovo alla call 32.000 sull'S&P/Mib

Inviato da Redazione il Lun, 07/03/2005 - 12:20
Ritorna in auge sul Sedex la call di Unicredito sull'S&P/Mib con strike 32.000 punti e scadenza a giugno che a metà giornata accumula oltre 9 milioni di euro di controvalore scambiato seguita da una serie di call 30.000 di vari emittenti e con varie scadenze tra le quali spicca quella di Banca Imi con la scadenza più ravvicinata ad aprile (6 milioni di euro). Sono praticamente spariti i contratti put nelle posizioni di vertice, resiste soltanto, oltre il milione di euro di controvalore scambiato l'emissione di Unicredito con strike 31.000 e scadenza a giugno. Tra i sottostanti azionari c'è grande movimento su Eni. Il titolo cerca di resistere sopra i 20 euro a Piazza Affari e sul Sedex si attesta a ben 5 milioni di euro la call "in the money" di nicrdito con strike 18 euro e scadenza a giugno. A 2 milioni di euro buon risultato anche per la call, sempre su Eni, di Deutsche Bank con strike 19 euro e scadenza a settembre.
COMMENTA LA NOTIZIA