1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Seat Pg, Credit Suisse conferma “neutral” ma alza il target price

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di Credit Suisse First Boston, pur reiterando la raccomandazione “neutral”, hanno leggermente alzato il target price di Seat Pagine Gialle, portandolo da 0,30 a 0,345 euro. La modifica è stata apportata a seguito delle recenti comunicazioni da parte della società riguardanti il costo del debito e gli investimenti in nuovi progetti. Il nuovo fair value calcolato dalla banca d’affari è basato su un Price/Earnings (P/E) per il 2005 atteso a 13,8 volte e per il 2006 visto a 12,5 volte, in linea con Yell. In realtà, come mettono in luce da Credit Suisse First Boston, dalla valutazione condotta con il metodo del Dcf scaturirebbe un valore di 0,40 euro per azione. Tuttavia, gli esperti della casa d’affari hanno deciso di rinnovare il giudizio “neutral” perché ritengono che nel medio termine ci sia ancora una serie di rischi che impedisca a Seat di quotare al pieno potenziale. Gli analisti si attendono che il secondo trimestre dell’anno in corso sia peggiore del primo, a causa di una debole performance per ciò che concerne la distribuzione delle Pagine Gialle nella città di Milano. Restano inoltre ancora degli interrogativi sulle Pagine Gialle di Roma e di Napoli. E’ proprio per questi dubbi che secondo Credit Suisse First Boston nel breve termine l’azione potrebbe correre rischi di downside. Un fattore su cui la società guidata da Luca Majocchi dovrebbe puntare per raggiungere il proprio pieno valore è una maggiore visibilità del business della stampa in Italia.