Se Tiscali si da' al video-on-demand, e' il momento Homechoice

Inviato da Redazione il Gio, 10/08/2006 - 13:58
Non ci sono solo dismissioni nella vita di Tiscali. Secondo la stampa Oltramanica sarebbe arrivato il momento di cambiare rotta per l'Isp sardo che nell'ultimo anno ha deciso di concentrarsi solo su alcuni paesi, considerati "core". L'occasione della vita si chiamerebbe Homechoice, società guarda caso inglese che propone tv su banda larga. La ratio industriale però ci sarebbe: il gruppo britannico potrebbe infatti fondere le sue attività di video-on-demand con la divisione britannica di Tiscali. In un mondo sempre più digitalizzato il video-on-demand fa proseliti: consente di scaricare film e programmi attraverso Internet, nello stesso modo in cui si scaricano file musicali. Quindi secondo molti analisti sarebbe una potenziale fonte di utili per chi offre i giusti contenuti. Tiscali è avvisata.
COMMENTA LA NOTIZIA