Scontro in casa Generali. Bollorè chiede più trasparenza, Trieste risponde

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 21/03/2011 - 08:22
Nervi sempre più tesi in casa Generali. Sabato un comunicato della compagnia assicurativa triestina ha risposto alle critiche del consigliere di amministrazione Vincent Bolloré, affermando che il proprio agire è sempre stato fondato sull'estrema trasparenza nei confronti del mercato e di tutti gli azionisti, "nel rispetto di contenuti, modi, tempi e poteri degli amministratori delegati e dei vari organi preposti alla governance della Compagnia".
In un'intervista al Corriere della Sera, il finanziere bretone, astenutosi dall'approvazione dei conti 2010 sollevando dubbi sull'alleanza con i cechi di Ppf, ha accusato di poca trasparenza la compagnia presieduta da Cesare Geronzi.
COMMENTA LA NOTIZIA