1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Lo scivolone delle Borse al centro degli interrogativi dei banchieri americani

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Perché è successo? E come andrà a finire? Banchieri ed operatori di Wall Street erano ossessionati da questi due interrogativi mentre venerdì sera, stressati, dissanguati dall’altalena dei mercati, inzuppati dalla pioggia che trasformava Manhattan in un grande lago artificiale, si apprestavano ad un week-end di riflessione. Alle stesse domande angosciose cercavano di dare una risposta milioni di investitori piccoli e grandi, vecchi e giovani, asiatici ed europei, colti di sorpresa, martedì 27 febbraio, dall’improvviso cedimento delle Borse mondiali. Certo non mancano spiegazioni, anzi l’elenco è proprio lungo: dall’irrazionale febbre speculativa in Cina al rallentamento dell’economia americana, dalla crisi del mercato immobiliare all’impennata del petrolio, dalla preoccupazione sulla solvibilità di molti istituti erogatori di mutui ai moniti di Alan Greenspan sui rischi di una recessione. Ognuna di queste scintille ha contribuito ad incendiare i mercati.