Sciopero Bhp Billiton, ogni giorno perse 2500 tonnellate di rame

Inviato da Floriana Liuni il Ven, 29/07/2011 - 13:00
I minatori dell'impianto cileno di Escondida di BHP Billiton hanno intenzione di prolungare il loro sciopero, minacciando ulteriormente le forniture di metallo e, di conseguenza, i prezzi sul mercato mondiale. Lo sciopero dura da due settimane, e ha già provocato un taglio di 15 mila tonnellate nella produzione di metallo rosso. Secondo Barclays Capital, ogni nuovo giorno di fermo porta una perdita di 2500 tonnellate.
COMMENTA LA NOTIZIA