1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Schroders: “Usa in crescita auto-sostenuta, tassi Fed al 4% a fine anno”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“L’economia americana è entrata in una fase di crescita auto-sostenuta, con l’occupazione che cresce stabilmente e i conti delle aziende che sono sufficientemente forti da supportare gli investimenti”. Questa l’idea centrale che si ricava dalla lettura di un report odierno di Schroders, nel quale viene indicato il 4% come obiettivo dei tassi sui Fed fund per fine 2005. Sul fronte della produzione Us la casa d’affari britannica vede un settore manifatturiero che si sta raffreddando, aggiungendo però che questo accade dopo un quarto trimestre eccezionalmente positivo e con un livello di attività che resta buono: “è nostra opinione che questo non si tradurrà in un rallentamento finchè si manterrà l’attuale forza del settore dei servizi”. A giudizio degli analisti di Schroders la spesa delle famiglie americane subirà una moderazione nel 2005, mantenendo comunque una crescita del 3,5%. Anche la spesa per investimenti dovrebbe rimanere robusta così come il livello dei nuovi ordini, che dovrebbe tenere, nonostante la fine degli incentivi fiscali. “Gli alti livelli di liquidità delle aziende sosterranno gli ordini – fanno sapere dalla casa d’affari – un fattore che sta supportando l’attività di merger & acquisition”. Tuttavia gli analisti ritengono che i profitti delle imprese siano destinati a scendere a causa delle pressioni sui margini esercitate dai crescenti costi unitari del lavoro.