Schroders: "Tassi sui Fed funds al 2,5% entro febbraio"

Inviato da Redazione il Mar, 16/11/2004 - 15:58
"La nostra previsione resta confermata per un rialzo dei tassi in occasione dei prossimi due Fomc (dicembre e febbraio) di 25 pb ognuno, fino al 2,5%. Dopo questi due interventi ci attendiamo una pausa: sebbene il 2,5% sia inferiore agli standard del passato, data la situazione attuale non lo giudichiamo un livello eccessivamente accomodante". Questo quanto si legge in un report di Schroders, all'interno del quale la casa d'affari esprime anche la propria visione sull'economia statunitense per il prossimo anno:
"La nostra idea è che la crescita economica in America rallenterà nel 2005. In assenza di stimoli monetari sia la spesa per consumi che il mercato immobiliare tenderanno a raffreddarsi. Un'evoluzione che sarà rafforzata dal cambio di orientamento (anch'esso da espansivo a neutrale) della politica fiscale e dal più alto prezzo del petrolio. Sebbene quest'ultimo si sia indebolito di recente la quotazione del petrolio resta comunque di 10 dollari superiore in media a quella dello scorso anno e agirà, quindi, come un freno per la crescita economica". Gli analisti di Schroders ritengono inoltre che attualmente la valuta rappresenti l'unica fonte di stimolo per l'economia americana e che quindi la forza dell'euro, e in parte della sterlina, saranno due elementi che continueranno come contropartita del generale trend al ribasso del dollaro".
COMMENTA LA NOTIZIA