1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Schroders: “I profitti societari vicini al picco in Europa”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Secondo gli economisti di Schroders le società del vecchio continente starebbero seguendo una curva di crescita del tutto simile a quella delle società a stelle e strisce: “La crescita dei ricavi delle società europee nel corso dell’ultimo anno è stata quasi interamente guidata dall’accelerazione della domanda globale. Con l’intensità di questa spinta destinata a ridursi nel 2005, le imprese europee devono focalizzarsi sulla crescita della domanda interna per mantenere questi tassi di espansione.
Tuttavia la domanda interna nel corso del 2003 è stata frenata nella sua crescita dai ridotti livelli di occupazione e dai deboli salari, che sono il risultato di una mancanza di dinamismo del mercato del lavoro. Ma è stata proprio questa debolezza del mercato del lavoro il fattore che ha consentito l’espansione dei margini delle imprese nello stesso periodo. Di conseguenza lo stesso “evento macroeconomico” che potrebbe sostenere dal basso la crescita, favorendo l’occupazione, avrebbe come conseguenza quella di far salire il costo del lavoro, con una ricaduta negativa sui margini delle imprese. Una possibile via d’uscita da questo circolo vizioso potrebbe aversi se il sostegno alla domanda venisse dalla crescita degli investimenti. La crescita dei profitti registrata lo scorso anno ha certamente consentito alle società di capitalizzare abbastanza liquidità da poter sostenere una crescita della spesa per investimenti, sebbene i dati mostrino scarsa evidenza che questo processo si sia messo in atto.
A nostro avviso comunque la crescita dei profitti in Europa dovrebbe essere prossima al picco e ci aspettiamo che essa rallenti fino allo zero nel 2005, secondo un percorso simile allo sviluppo atteso per le società americane”.