1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Schroders: i mercati emergenti sostengono la crescita globale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La crescita mondiale è destinata a rallentare nel 2008, ma i mercati emergenti stanno fornendo un valido supporto. È questo il giudizio di Keith Wade, capo economista di Schorders, che ha precisato che secondo loro gli Stati Uniti potrebbero già essere già entrati in una fase recessiva. Wade ha però aggiunto che questo rallentamento sarà relativamente modesto rispetto a quelli precedenti, e “le nostre previsioni suggeriscono che l’attività globale nel 2008 subirà un’espansione pari al doppio rispetto all’ultima recessione”. Questo ottimismo è in parte motivato dalla forza delle economie dei mercati emergenti: “La loro crescita – sottolinea Wade – è ora meno legata agli Stati Uniti e la straordinaria crescita di queste economie dovrebbe fornire sostegno alla crescita globale”. Ma non solo. I mercati emergenti sono anche dotati di una buona parte di risorse naturali a livello mondiale e di conseguenza hanno beneficiato del recente rialzo dei prezzi delle commodities.