1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Schroders Investment stima Pil Usa al 3,7% a fine 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Vedono rosa gli analisti di Schroders nel prossimo futuro dell’economia a Stelle e strisce, tanto da ritoccare al rialzo le stime di Pil per l’intero 2005 dal 3,3% al 3,7%. “L’economia a livello mondiale è pronta per un’ulteriore espansione con una crescita che si rafforza e un’inflazione che sembra rimanere indietro. Per gli Stati Uniti un terzo trimestre convincente è nelle carte. L’eccesso di scorte accumulate a inizio anno è stato in gran parte smaltito e le aziende possono ora produrre direttamente per servire la domanda finale che d’altronde ha continuato a crescere rapidamente anche nel secondo trimestre. La produzione industriale ha già dato segni di rafforzamento”. Unici dubbi rimangono il prezzo del petrolio e la limitata capacità di muovere la leva del prezzo per le imprese: “L’impatto dei rialzi nel prezzo dei prodotti petroliferi non si è ancora fatto sentire nella sua interezza e anche se ci sono buone ragioni per credere che sarà minore che in passato sarà sempre sufficiente per mettere sotto pressione la spesa per consumi e i costi delle imprese. D’altronde la gran parte dei recenti miglioramenti della domanda finale è stata riconducibile ai tagli nei prezzi effettuati dalle aziende e incrementi di questi ultimi hanno finora incontrato la resistenza dei consumatori. Impossibilitate a sfruttare la leva del prezzo le imprese dovranno quindi tenere sotto controllo i costi per evitare un assottigliamento dei margini, compito reso difficile dall’incremento dei costi dell’energia”.