1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Schroders alza le stime di medio termine sul greggio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nella giornata che vede il nuovo record delle quotazioni del greggio Wti, arrivato su piattaforma elettronica a scambiare a 55,67 dollari al barile (ora a 54,4 dollari), Schroders rivede verso l’alto i prezzi del greggio nel medio termine. Una decisione determinata dal susseguirsi di problemi che hanno afflitto le capacità di offerta dei paesi produttori. Nei prossimi mesi un altro fattore di sostegno alle quotazioni è ravvisato nell’assenza di capacità produttiva inutilizzata. La casa d’affari ha quindi rivisto le proprie stime innalzandole per fine anno per Wti e Brent rispettivamente a 42 e a 39 dollari al barile, contro precedenti aspettative a 38,75 e 35,9 dollari e un consensus fissato a 38,9 e 36,7 dollari. La normalizzazione del prezzo del greggio è invece prevista per il 2008, quando entreranno a regime nuovi impianti e aumenterà ulteriormente la produzione Opec, con il Wti a 27,5 dollari e il Brent a 25 dollari. La casa d’affari ha aggiunto che si iniziano a notare alcuni segni di rallentamento della domanda, soprattutto dai mercati asiatici.