1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Scatta il sequestro di azioni AntonVeneta, bloccato il 40% del capitale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con una mossa che non ha precedenti la Procura di Milano ha chiesto il sequesto del 40% del capitale di AntonVeneta contestando il reato di aggiotaggio. Il provvedimento cautelare riguarda le azioni detenute dai soci del patto parasociale di AntonVeneta, i cosidetti concertisti: Emilio Gnutti, Danilo Coppola, Giampiero Fiorani, i tre fratelli Lonati e Stefano Ricucci. Sequestrati anche i titoli detenuti dalla società Gp Finanziaria, la Magiste International, Fingruppo e Tikal Plaza Sa. La quota maggiore riguarda quella di Bpi (Banca Popolare Italiana) alla quale sono stati sequestrati circa 80 milioni di azioni pari al 29 per cento. “Ci difenderemo, contestiamo il sequestro”, sono le uniche parole che trapelano da fonti vicino ad Antonveneta. Dal decreto notificato ieri emergono nuovi elementi a sostegno della prova del concerto.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CRISI SPREAD

Rendimento Btp, la salita non è finita

Il rendimento dei titoli di Stato italiani è stato messo sotto pressione nella passate settimane, dopo la formazione del governo guidato dal premier Giuseppe Conte e sostenuto da una maggioranza …

ACQUISIZIONE

Banca Sistema: acquisita partecipazione in ADV Finance

Banca Sistema ha perfezionato l’acquisizione del 19,90% del capitale sociale di ADV Finance, società che offre servizi completi nell’ambito dell’erogazione di prestiti personali sotto forma della cessione del quinto dello …

STRAPPO AL RIBASSO

Stm affonda insieme ai tecnologici Usa

Il convinto sell-off del settore tecnologico penalizza oggi Stm che si avvia a chiudere sui minimi di giornata. Il titolo del colosso dei chip cede oltre il 4 per cento …