1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Save, Marchi: “se tribunale dichiara illegale aumento di capitale, investitori tranquilli”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La battaglia in tribunale tra soci di maggioranza di Save non mette a rischio chi investirà su Save. Lo ha sostenuto Enrico Marchi, presidente e a.d. di Save, nel corso del Roadshow della società che gestisce l’Aeroporto di Venezia. “Anche nel caso, che noi crediamo improbabile, che il tribunale ci dia torto non ci saranno ripercussioni per chi parteciperà al collocamento”. Il Comune e la Provincia di Venezia, soci con il 19% ciascuno della società, avevano impugnato nei mesi scorsi le delibere dell’assemblea per il bilancio 2003 e l’avvio del processo di privatizzazione e relativa quotazione in Borsa della Save, facendo ricorso al Tar. Alla domanda dei giornalisti sul perché il collocamento arriva prima della sentenza Marchi ha risposto: “lo facciamo prima perché siamo convinti che non succederà nulla. Quando il Tar ha respinto nello scorso novembre le richieste di sospensive di efficacia, ha emesso una vera e propria sentenza che ci rende tranquilli. Anche qualora il giudizio dovesse esserci sfavorevole, l’aumento di capitale è tale da proteggere i nuovi sottoscrittori da qualsiasi rischio. Sui sottoscrittori non vi sarà nessuna conseguenza”.